Rientro a settembre: diritto allo studio e sicurezza

Che cosa si sta facendo

Data:

domenica, 12 luglio 2020

Argomenti
Comunicato

A seguito della emanzione da parte dell Ministero dell'Istruzione del "Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2020/2021", PIANO SCUOLA 2020/2021 (allegato alla presente), il Dirigente scolastico, il Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione, i tecnici del Comune, gli amministratori locali, nonché il personale ATA della scuola, sono impegnati nella ricognizione dei locali di tutte le scuole dell'Istituto e nella valutazione di tutte le misure da adottare per un rientro a scuola in condizioni di ragionevole sicurezza. E' stato inoltre costituito un tavolo di lavoro, sempre con RSPP, Rappresentante dei Lavoratori per la Siurezza, docenti e genitori, di cui alcuni componenti del Consiglio d'Istituto, per prospettare diverse possibili soluzioni per il rientro a settembre, al fine di garantire il maggior tempo scuola possibile, tenendo, però, primariamente conto di sicurezza e salute.

In attesa del nuovo DPCM, che darà nuove indicazioni sul post 14 luglio, il 15 luglio avrà luogo una videocall tra il Direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale, dott. Fabrizio Manca, e i dirigenti scolastici di Asti ed Alessandria, da cui ci si aspettano ulteriori indicazioni per la ripartenza delle attività didattiche. Dopodiché entro la prossima settimana sarà convocato il tavolo di lavoro su indicato.

Intanto, mentre si annunciano un preciso Protocollo di sicurezza per la riapertura e test sierologici per tutto il personale scolastico, si sono avute ulteriori precisazioni da parte del del Comitato Tecnico Scientifico che si allegano al presente comunicato.

 

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

Graziella Ventimiglia

 

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli